Accéder au contenu

Il nostro sito è progettato in maniera sostenibile, ti spieghiamo come

Close

impACT, la nostra strategia di RSI per il 2030

Diventare un’azienda a impatto positivo e rigeneratrice.

Zoom sulle braccia di quattro persone che applaudono

Lo scopo di Expanscience è aiutare gli individui a plasmare il loro benessere. Siamo convinti che quest’ultimo sia indissociabile dalla salute del pianeta e che le aziende abbiano un ruolo essenziale da svolgere per tutelarlo. Per questo motivo, ci adoperiamo per ridurre la nostra impronta sugli esseri umani e sul pianeta e reinventarci.

Una nuova fase nel nostro impegno
 

Dalla nostra adesione nel 2004 al Patto mondiale delle Nazioni Unite al nostro primo ciclo di impegni nel 2010, passando per il Better Living Program per contribuire a migliorare la vita delle nostre comunità nel 2015 e alla certificazione B Corp nel 2018, abbiamo percorso molta strada!

Oggi, di fronte alle sfide ambientali e sociali planetarie, siamo più che mai determinati a fare di più. Come azienda B Corp, vogliamo contribuire a un mondo migliore. Il programma impACT segna una svolta importante per la nostra azienda e disegna la strada da seguire da qui al 2030/2040. 

La nostra ambizione per il futuro con impACT? Diventare un’azienda a impatto positivo e rigeneratrice. Concretamente, ciò significa che agiamo per fare sì che le nostre attività, i nostri prodotti e i nostri servizi tutelino le risorse, lasciando meno tracce possibile sugli ecosistemi, e che contribuiscano addirittura a restaurarli creando valore sociale e societario.

Scopri impACT attraverso i video

Una madre con la sua bambina e il suo bambino nella foresta

« L’impegno di Expanscience è la nostra storia ma soprattutto il nostro futuro. »

Jean-Paul Berthomé, Presidente dei Expanscience

Jean-Paul Berthomé
Presidente dei Expanscience

« Ci restano 10 anni per cambiare la situazione e offrire ai nostri figli un mondo migliore. »

Karen Lemasson, Direttrice RSI & Open Innovation di Expanscience

Karen Lemasson
Direttrice RSI & Open Innovation di Expanscience

« Rigenerazione è una parola della quale non bisogna abusare. Evoca la nozione di rispetto, di umiltà di fronte alla natura: lavoriamo con la natura perché sia più rigogliosa, questa è una visione positiva dell’ecologia. »

Bastien Sachet, CEO della EarthWorm Foundation

Bastien Sachet
CEO della EarthWorm Foundation

« Gli imprenditori e le imprenditrici hanno un ruolo essenziale da svolgere. I governi da soli non sono in grado di raggiungere questi obiettivi. Le ONG e le associazioni e i filantropi non possono più riuscirci da soli. »

Marcello Palazzi, co-fondatore di B Lab Europe e ambasciatore globale di B Lab

Marcello Palazzi
co-fondatore di B Lab Europe e ambasciatore globale di B Lab

« Ognuno deve fare la propria parte: privati, stati e soprattutto le aziende che sono in prima linea in questa lotta, dal momento che sono al centro dell’attività economica e quindi della problematica dell’inquinamento. »

Olivier Truffinet, membro del movimento "Pour un réveil écologique"

Olivier Truffinet
membro del movimento "Pour un réveil écologique"

Sfide principali

La strategia impACT si basa su 4 obiettivi strategici legati al nostro scopo di aiutare gli individui a plasmare il proprio benessere.

  1. Ideare prodotti e servizi utili per il benessere, a concezione ecologica e sempre più ispirati alla natura e all’essere vivente.
     
  2. Aiutare le nostre collaboratrici e i nostri collaboratori ad essere protagonisti del proprio sviluppo e costruire insieme a loro un’azienda più inclusiva e solidale.
     
  3. Contribuire al raggiungimento degli obiettivi climatici planetari, alla protezione e alla rigenerazione della biodiversità.
     
  4. Mobilitare le nostre comunità e il nostro ecosistema per costruire insieme un modello di business che abbia un impatto positivo sulla società, gli individui e il loro ambiente. 
Manifestazione per il clima con un cartello "No natura, no futuro".

Tra i nostri impegni chiave:

 

Per il marchio Mustela:

2030

Contribuire alla neutralità planetaria del carbone con il marchio Mustela e con l’attività di Principi attivi cosmetici entro il 2030.

0 rifiuti

Promuovere l’economia circolare ed eliminare o ripensare i packaging per tendere a 0 rifiuti.

Per l’attività di Principi attivi cosmetici:

80%

dei nuovi ingredienti attivi saranno sviluppati a partire da un approccio biomimetico e/o di upcycling entro il 2040

100%

del nostro portafoglio di ingredienti attivi cosmetici continuerà a tutelare e proteggere la biodiversità operando ulteriormente per ripristinarla e sostenendo l’agricoltura rigeneratrice entro il 2040

Per l’attività di Reumatologia: 

2021

migliorare la diagnosi e la conoscenza dell’artrosi dei medici e dei pazienti attraverso la messa a disposizione di nuovi strumenti (e-learning, piattaforma digitale, podcast…)

100%

dei nuovi prodotti e servizi per la salute sviluppati internamente sarà ideato per avere un impatto ambientale più leggero e un impatto positivo sulla società entro il 2025

Per gli stabilimenti di Epernon e del Perù*:

100%

dei rifiuti sarà valorizzato secondo il principio dell’economia circolare, entro il 2025.

40%

di riduzione delle emissioni di gas serra dei nostri stabilimenti, entro il 2030.

*Sito di R&D e di produzione di Expanscience situato a Epernon in Eure-et-Loir e entità di trasformazione delle materie prime vegetali situata a Lima. 

 

Per i collaboratori:

100%

dei collaboratori avrà la possibilità di dedicare parte del proprio tempo lavorativo a progetti ambientali o ad attività non a scopo di lucro, entro il 2025

1

politica che garantisce inclusione e parità per tutte e tutti sarà adottata entro il 2025

Diventare un’impresa rigeneratrice a impatto positivo è una sfida molto ambiziosa. 
Per raggiungere i nostri obiettivi, mobiliteremo i nostri collaboratori e tutti gli stakeholder.
Se è vero che ognuno di noi ha un ruolo da giocare, è insieme che avremo un impatto positivo più forte sul mondo che ci circonda!

top of page